La Mogherini tranquillizza i terroristi: «no ad ambasciata USA a Gerusalemme»

2

Poteva la Mogherini astenersi dal dire la sua sull’idea di Donald Trump di spostare l’ambasciata USA a Gerusalemme? Poteva non tranquillizzare le folle di terroristi arabi pronti a scatenare l’inferno con la scusa di Gerusalemme? Certo che no.

«La Ue continuerà a rispettare il consenso internazionale contenuto nella risoluzione 478 nel 1980» ha detto la Mogherini ripresa dall’Ansa. «Di sicuro non sposteremo la nostra delegazione, che è a Tel Aviv. Speriamo che ci possano essere riflessioni su ogni mossa che si può fare. Credo che sia molto importante per tutti evitare azioni unilaterali, specialmente quelle che possono avere serie conseguenze in grandi settori delle pubbliche opinioni in grandi parti del mondo» ha poi concluso.

Molto indicative sono le ultime parole del messaggio della Mogherini dove il capo della diplomazia europea parla di “serie conseguenze in grandi settori delle pubbliche opinioni in grandi parti del mondo”, parole che evidenziano con chiarezza il timore di manifestazioni di massa del mondo arabo e di atti di terrorismo. La Mogherini le chiama «pubbliche opinioni» ma il messaggio non è certo rivolto alla gente araba quanto piuttosto ai terroristi palestinesi che se vogliono possono essere più pericolosi dell’ISIS. Tranquilli, sembra dire loro la Mogherini, l’Europa continuerà a essere al vostro fianco nella guerra contro Israele.

Che l’Europa fosse succube dei desiderata palestinesi era noto da tempo, ma arrivare a criticare la legittima volontà di uno Stato come gli Stati Uniti per una decisione per altro giustissima, è davvero troppo. La Mogherini dovrebbe piuttosto criticare Abu Mazen per aver garantito un vitalizio alla vedova del terrorista palestinese che pochi giorni fa ha ucciso quattro militari israeliani e, soprattutto, la UE dovrebbe smettere di finanziare il terrorismo palestinese. Ma forse ha paura delle “pubbliche opinioni arabe” per poterlo fare.

2 COMMENTS

  1. Oramai l’Europa (i politici della governance attuale) sono sotto scacco (ricatto).
    Oramai va avanti la legge del terrore e molti ci vanno dietro.
    Pensano che con questi gesti di sottomissione possono evitare attentati, come se dall’altra parte stessero delle persone ragionevoli, di principi morali sani.
    Sono ingannati che si ingannano a vicenda.

  2. La Mogherini chi siete voi per criticare gli USA che giustamente vogliono trasferire la loro ambasciata a Gerusalemme? Voi Europei non avete studiato agli elementari la vera storia antica di Israele? Cercate di studiarla adesso così cessate di dire cose che non conoscete. Quando l’Ambasciata Americana sarà traslocata a Gerusalemme seguirà il medesimo esempio il Canada. Probabilmente allora le ambasciate non accreditate a Gerusalemme non saranno riconosciute dal Governo di Gerusalemme e dovranno tutte chiudere e tornarsene nei rispettivi paesi compresi i rappresentanti dell’UE Italia della Mogherini ed altri. È ns opinione e valutazione che altri paesi seguiranno l’esempio USA e CANADA come Regno Unito, Germania, Repubblica Ceca ed altri. I paesi antisemiti come Francia ed altri non li vogliamo che se ne stiano a casa loro

Comments are closed.